Camera da letto: soluzioni funzionali per una stanza piccola

Nella casa contemporanea è sempre più frequente decidere di ridurre gli spazi dedicati alla zona notte, in favore di una metratura più generosa destinata alla zona giorno. Se nel living si concentra la maggior parte delle attività domestiche, la zona notte è la parte più intima e personale della casa che richiede ambienti e arredi accoglienti anche in spazi ridotti. Scopriamo allora come arredare una camera da letto piccola senza rinunciare a confort e praticità.

Luci e colori per arredare una camera da letto piccola

Arredare una piccola camera matrimoniale o una camera per i ragazzi può sembrare un’impresa complicata se lo spazio a disposizione è poco. In realtà il segreto per organizzare una stanza di pochi metri quadri è ottimizzare il più possibile. La scelta dei mobili giusti, l’attenzione ai materiali e ai colori, l’utilizzo corretto delle superfici (pareti comprese), sono tutti dettagli che non vanno lasciati al caso. Solo così è possibile sfruttare bene i metri quadri e godere di una camera piacevole, arredata in modo confortevole. La prima regola da mettere in pratica è scegliere un colore chiaro per le pareti. Le tonalità neutre e pastello, morbide e luminose, fanno apparire la stanza più ariosa, oltre ad avere positivi influssi rilassanti. Quelle scure, invece, la rimpiccioliscono e la opprimono.


Davanti a una camera da letto piccola, come arredarla non è la sola domanda da porsi, bisogna chiedersi anche come illuminarla. Una stanza ben illuminata sembra più grande. Se la luce naturale è poca, va potenziata con lampade adatte: l’ideale è avere abat-jour da comodino accanto al letto, oltre a luci a parete e a soffitto. Invece della lampada a terra (piantana?) che punta al soffitto e riduce la profondità, è meglio l’illuminazione LED. Integrata nella testata è una soluzione moderna, pratica ed elegante, proposta per esempio nel letto Nouvelle, della Collezione NOTTE. di Febal Casa, che ha la testata in nobilitato e l’illuminazione LED verticale su entrambi i lati.

Come arredare una piccola camera matrimoniale e farla sembrare ampia

Quando bisogna arredare una piccola camera da letto è consigliabile non appesantire gli spazi con tanti accessori e complementi. Un arredo sobrio e sofisticato, un quadro appeso alla parete, qualche cuscino sul letto, lampade sul comodino, tende leggere, uno specchio e il gioco è fatto. La luce, come abbiamo precedentemente sostenuto, è preziosa per allargare lo spazio e gli specchi, che la catturano e la riflettono, non hanno eguali. Appoggiati a terra sono di tendenza, ma se bisogna arredare la camera da letto piccola conviene averli direttamente integrati nelle ante dell’armadio, come le ante scorrevoli Ninfea della Collezione NOTTE. di Febal Casa, disponibili con vetro fumé. A questo proposito, volendo guadagnare spazio, le porte scorrevoli sono un’ottima soluzione da adottare, non solo per l’armadio ma anche per la porta di ingresso della camera da letto.

Come arredare una camera da letto piccola per due bambini

Colori chiari e luminosi, tende leggere e ottimizzazione delle pareti, sono le indicazioni valide anche per arredare la camera da letto piccola dei ragazzi. Con loro poi le necessità aumentano in quanto servono vani contenitori per libri, attrezzature sportive e giochi. Ottimizzare gli spazi in armonia tutti gli elementi necessari in questi casi è un imperativo. Perfetta la soluzione proposta nella collezione MOMENTI. di Febal Casa per arredare la cameretta: il letto a castello attrezzato integra l’armadio portante e la scaletta, che nasconde un cassettone e dei comodi vani porta oggetti.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter