Soggiorno rettangolare: ecco come arredarlo

Per disporre in modo più funzionale e gradevole i mobili del salotto, è importante tenere conto di una serie di parametri e adottare alcuni accorgimenti che sfruttano al meglio la forma della stanza. Vediamo allora come arredare un soggiorno rettangolare, la forma più frequente di salotto nelle case contemporanee. 

Come arredare un salotto rettangolare e sfruttare bene gli spazi

A differenza del soggiorno allungato, che risulta stretto, il classico soggiorno rettangolare è una stanza dal taglio perfetto perché permette di disporre i mobili in maniera tale da valorizzare i diversi elementi che la compongono. A seconda della sua estensione, si può optare per un arredamento che ottimizzi gli spazi a disposizione, con uno studio attento delle superfici sfruttabili. Si può arredare con composizioni piacevoli e ariose, oppure creare dinamismo con una suddivisione concettuale o visiva delle diverse zone.

Arredare un salone rettangolare piccolo ma confortevole

Il soggiorno è generalmente la stanza principale della casa, dove si trascorre la maggior parte del tempo, soprattutto quando svolge anche la funzione di sala da pranzo o se viene vissuto come salotto multifunzione. Trovare il giusto mix tra design e funzionalità è indispensabile. La prima regola, quando bisogna pensare a come arredare il salotto rettangolare, è occupare lo spazio seguendo l’orientamento della stanza. Quando si deve arredare un soggiorno rettangolare bisogna dare dunque enfasi alla profondità del salone e concentrarsi su tutto lo spazio a disposizione e non solo sul centro del locale. Questo significa, per esempio, decorare la parete più lunga con un sistema di pensili e mensole che, mentre creano un motivo decorativo esteticamente dinamico, offrono al contempo la soluzione pratica per la tv, riporre libri e chiudere dentro a vani contenitori oggetti, ceramiche e stoviglie.


Se bisogna arredare un soggiorno rettangolare piccolo, i mobili chiari dalle linee pulite e in tonalità luminose aiutano ad ingrandire gli spazi. Un errore da non fare è coprire le pareti con armadi e mobili a tutta altezza: per arredare un piccolo soggiorno rettangolare è meglio optare per le composizioni di piccoli scaffali, vani aperti e mensole che sfruttano il lato lungo della stanza. Anche il divano può seguire lo stesso orientamento e posizionarsi davanti alla parete tv. Una o due poltrone sul lato corto, in base allo spazio, e un tavolino da caffè, basso e largo, al centro, regalano subito una sensazione di convivialità e sottolineano la funzione della zona dedicata alla conversazione. Una soluzione proposta ad esempio dall’elegante composizione Quarantacinque della collezione GIORNO. di Febal Casa.

Come arredare un soggiorno rettangolare multifunzione

Quando si ha diverso spazio a disposizione, per capire come arredare un soggiorno grande rettangolare, bisogna prima stabilire quante e quali sono le funzioni che deve assolvere. Per esempio, si può dividere la zona conversazione dalla zona pranzo. In questo caso si può arredare il soggiorno rettangolare con tavolo da pranzo e sedie nella parte della stanza più vicina alla cucina e organizzare il salotto con uno spazio dedicato alla visione dei film, ai video giochi ed alla lettura. La parete più ampia, arredata con una libreria e davanti ad un grande divano a L , può essere il luogo adatto per i momenti di lettura, per l’home theatre e per l’intrattenimento tecnologico. Una grande libreria a giorno può anche essere l’elemento perfetto sul quale puntare per creare una separazione evidente tra zona pranzo e zona relax del salotto. Se in casa ci sono bambini piccoli, accanto al divano a L, perfetto protagonista di un soggiorno grande rettangolare, si può lasciare dello spazio libero per i giochi. Monitorare i piccoli mentre ci si rilassa sul divano sarà più semplice.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter