Paraschizzi cucina moderna: tutto quello che c’è da sapere

Cosa mettere sul muro dietro a lavabo e fornelli? Molti penseranno: piastrelle! Effettivamente un tempo era la risposta pratica alla necessità di un paraschizzi in cucina. Oggi che l’offerta si è notevolmente allargata, i materiali che coniugano estetica e praticità sono diversi e la risposta non è più così ovvia. C’è una vasta gamma di possibilità per proteggere i muri, tenendo conto di esigenze ed estetica degli arredi. Vediamo allora le principali soluzioni paraschizzi della cucina moderna.

Le moderne soluzioni paraschizzi per la cucina

Tra le possibilità di paraschizzi da cucina moderna spicca la scelta di impiegare lo stesso materiale utilizzato per il top. I derivati del quarzo, come Okite e Silestone sono una proposta attuale dalle innumerevoli qualità: sono robusti, resistenti, pratici da pulire e adatti a rivestire piani di lavoro a essere usati come alzatine e come paraschizzi. Anche il Corian è protagonista in cucina tra paraspruzzi, top e alzatine per le sue caratteristiche igieniche, estetiche e di resistenza a graffi e umidità.

Chi vuole comunque le piastrelle paraschizzi anche nella cucina moderna può puntare sul gres, capace di riprodurre con grande precisione l’effetto pietra, resina e metallo. In questo caso conviene sempre usare piastrelle di grande formato così da rivestire l’intera parete dietro al piano cottura e mimetizzare il paraschizzi con il resto della cucina moderna. Non solo, piastrelle più grandi significano anche maggiore igiene e facilità di pulizia: nelle fughe si annidano spesso grasso e polvere.

Paraschizzi per la cucina bianca? Punta sulla pietra

Se l’effetto pietra è quello che piace maggiormente, ci sono soluzioni di grande impatto estetico. Marmi e graniti naturali o materiali che riproducono lo stesso effetto offrono una bellezza senza tempo per ogni cucina. Questi infatti donano fascino ed eleganza a piani di lavoro e paraschizzi della cucina moderna o di gusto classico. Non c’è dubbio, per esempio, che come paraschizzi della cucina bianca la pietra sia perfetta. Si può optare per un effetto total white come il marmo bianco utilizzato per top e paraschizzi nella cucina moderna Era di Febal Casa, oppure preferire un gioco di contrasti che crea uno stacco a effetto molto grintoso, come dimostra l’abbinamento tra paraschizzi in marmo nero sulla cucina bianca Ego 02 Febal Casa. In qualsiasi caso l’effetto sarà sempre sorprendente.

Quando in cucina il paraspruzzi diventa decorativo

Chi ha detto che il paraschizzi della cucina moderna deve essere limitato alla zona tra il piano di lavoro e i gli armadi pensili? Niente impedisce di sfruttarlo in tutta la verticalità e utilizzarlo come rivestimento decorativo per allargare lo spazio e caratterizzare un angolo della cucina. Nella versione 04 della cucina Marina 3.0 Febal Casa il paraspruzzi effetto pietra diventa uno schienale che arricchisce la sua funzione con un’estetica ad alto impatto arredativo andando a incorniciare l’angolo cottura, cappa compresa, in una zona visivamente ben definita.

Invece nella proposta Romatica 03, la cucina e il paraspruzzi offrono una elegante continuità visiva, come se top e parete fossero un blocco unico. Questa soluzione è ideale in un living con cucina open space per dare una maggiore profondità all’angolo cottura e allo stesso tempo tracciare un confine con la zona conversazione del soggiorno.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter