Come creare un angolo lettura in casa: i consigli da seguire

Arredare un angolo lettura è un’operazione delicata. Tutto deve essere curato nei singoli particolari perché è il luogo del comfort della mente. Una zona che deve invitare a scollegarsi dal mondo circostante che con i suoi rumori e i suoi continui stimoli non dà tregua a pensieri e preoccupazioni. Con un libro in mano, invece, tutto cambia. 

Creare un angolo lettura in casa dove sfuggire allo stress o alla noia per approdare comodamente su altri mondi, entrare nei panni altrui, vivere nuove avventure, è un regalo che si meritano tutti . Una poltrona comoda, una libreria da organizzare secondo i propri interessi e accessori ad hoc sono gli elementi base per realizzare un angolo lettura in casa.  

Trova la poltrona giusta per l’angolo lettura in casa

Prima di dare libero sfogo alla fantasia e lasciarti trasportare dalle pagine di un nuovo libro, devi liberare la creatività per creare un angolo di lettura accogliente. Ovviamente tutto dipende dallo spazio a disposizione: puoi organizzare un angolo lettura in camera da letto oppure in soggiorno, avere una stanza intera a disposizione oppure accontentarti di solo un angolo del monolocale. Ma la creatività e la voglia di uno spazio dove leggere tranquillamente sono in grado di ovviare ogni ostacolo. 

Creare un angolo di lettura in casa significa avvolgersi di un’atmosfera favorevole alla concentrazione. Se hai scelto di sistemare l’angolo lettura in soggiorno, tra le poltrone Febal Casa trovi quello che fa per te: per la lettura è ideale il modello a chaise longue della poltrona Silenzio, così come è perfetta la poltrona grande e avvolgente come Borbona dalla seduta accogliente. Se devi ritagliare uno spazio in un monolocale, crea un piccolo angolo lettura sotto la finestra, puoi accostare una mini poltrona, un pouf o una soluzione versatile come Compagnia, una poltroncina snella con pouf, che da poggiapiedi diventa seduta multifunzionale e pratica nei piccoli spazi. 

Come creare un angolo di lettura cocooning? 

Quando pensiamo all’angolo lettura, pensiamo a un luogo isolato e protetto da quello che accade attorno. Per questo motivo molti amano l’angolo lettura in camera da letto, dove potersi appartare mente in salotto è accesa la tv. Anche in questo caso la soluzione migliore è un angolo lettura con finestra accanto. Basta collocare una grande poltrona avvolgente e aggiungere un piccolo tavolino sotto la finestra che rende più accogliente e funzionale l’angolo lettura in camera da letto. Qui si possono sistemare i libri, la tazza di tè o caffè che accompagna qualsiasi lettura, le matite per sottolineare o il taccuino dove appuntare le riflessioni. Per personalizzare l’angolo lettura in camera da letto si può appoggiare la coperta di lana o di cotone sulla poltrona per accoccolarsi al caldo.

Un angolo lettura in soggiorno: spazio intimo cocooning

Se hai scelto per il tuo angolo lettura il soggiorno, puoi contraddistinguere lo spazio con un tappeto che visivamente delimita l’ambiente. La poltrona con accanto un piccolo coffe table, una piantana per illuminare le pagine dei libri quando la luce naturale non basta più, sono i dettagli che fanno la differenza, ma creano uno spazio più intimo e cocooning se sono incorniciati da un morbido tappeto al pavimento. 

Alla parete del muro non può mancare il mobile necessario per ogni angolo lettura che si rispetti: la libreria. Per il tuo angolo lettura in casa puoi scegliere tra una libreria alta che occupa un’intera sezione del muro, oppure una libreria che si allunga tra le mensole di una colorata parete attrezzata. Si tratta di una questione di gusti e di spazi. 

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter