Soluzioni per la cucina in stile minimal

In generale, lo stile minimale contraddistingue ambienti con mobili dalle linee pulite e dal design essenziale, disposti in maniera tale da dare l’impressione di uno spazio arioso e leggero, anche quando la stanza è piccola. Va da sé, quindi, che per arredare una cucina stile minimal bisogna puntare su mobili multifunzionali che non mettono in mostra ma al contrario sono estremamente utili per nascondere. Sono perfetti quindi nella cucina minimal tutti i mobili che dietro superfici lisce e uniformi nascondono elettrodomestici e ripiani pronti ad apparire come per magia.

L’eleganza delle cucine moderne minimal

Nelle cucine moderne minimal la regola è nascondere gli oggetti piccoli e anche quelli ingombranti. Per realizzare lo stile sobrio e ordinato della cucina minimal bisogna studiare bene la disposizione dei mobili componibili. L’obiettivo è ottimizzare gli spazi ma soprattutto offrire un certo comfort per tutte le attività quotidiane. Nella cucina moderna minimal spesso si predilige l’isola dove si colloca la zona operativa che può scomparire alla vista grazie a un moderno top scorrevole, capace di trasformare l’elemento caldo della cucina in un monolite scultoreo che diventa emblema di uno stile pulito e minimale, come illustra la raffinata cucina Era della collezione Cucine Moderne Febal Casa. Ma dove manca lo spazio per accogliere l’isola come elemento centrale, si può optare per il tavolo tradizionale.

I dettagli di stile della cucina minimal

Un elemento chiave delle cucine moderne minimal sono le maniglie. La scelta di armadi senza maniglie è un classico dello stile minimal perché la superficie delle ante rimane libera, pulita e ordinata. Questa caratteristica, che contribuisce a rendere la cucina visivamente raffinata, è declinata frequentemente in varianti di design che propongono maniglie concettualmente innovative, pratiche ma capaci di fondersi visivamente con l’anta di cui ricalcano la finitura. La ricerca di maniglie sorprendenti che interpretano lo stile minimal anche da diverse prospettive si ritrova nelle diverse soluzioni delle cucine Ego Febal Casa. La cucina Ego è perfetta per chi desidera arredare la cucina in stile minimal, perché è concepita proprio per sublimare le forme essenziali, e si concentra sulla ricchezza di accessori degli elementi contenitivi che la rendono pratica, funzionale ed accogliente. Elementi come i cestelli sagomati estraibili da colonne ad angolo sono straordinari contenitori che ottimizzano lo spazio minimal in cucina, i prezzi di accessori così sofisticati magari possono incidere, ma ne vale la pena.

I dettagli di stile della cucina minimal

Quando si porta lo stile minimal nelle cucine le opinioni sulla pulizia visiva sono tutte concordi: il piano di lavoro e l’isola devono essere superfici pulite. Non c’è spazio per soprammobili, piccoli elettrodomestici o alimenti seminati in giro. Tutt’al più è concessa la macchina del caffè o una ciotola di frutta. Null’altro. Anche troppe luci che creano ombre non piacciono, meglio soluzioni invisibili come i faretti a incasso che interpretano appieno il desiderio di sobrietà della cucina minimal. E i colori? In materia di colori minimal per la cucina le opinioni divergono: c’è chi non ammette altre tonalità al di fuori del bianco totale o del nero totale, chi si apre alle sfumature di grigio e di beige, e chi invece non trova incompatibilità tra tonalità di rosso accesso, blu intenso o giallo vibrante con le cucine moderne minimal. Anche se la scelta più moderna è quella di orientarsi verso finiture che evocano i materiali naturali, come la pietra, o gli effetti materici di cementi e metalli grezzi.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter