Poltrona in camera da letto: quando è un must

Nata come variante più elegante e confortevole della semplice sedia, la poltrona è rimasta da sempre sinonimo di relax e di lusso. Dal soggiorno alla sala da pranzo, passando dallo studio, la poltrona arriva in camera da letto per regalare benessere. La sua versatilità la rende perfetta per immergersi nella lettura di un libro, per cominciare la giornata con calma o anche per cullare il neonato, allattarlo e dondolarlo tra le braccia finché non si addormenta. 

La poltrona in camera da letto è un elemento di design che non può mancare: aggiunge comfort e personalità alla stanza e, nelle sue tante varianti che spaziano dalle linee classiche fino alle geometrie essenziali e futuriste, si integra in qualsiasi tipo di arredamento, impreziosendolo con tocco sofisticato.

La poltrona in camera è sinonimo di benessere

Quando si tratta della camera da letto, la scelta di letto, comodini e armadio è abbastanza rapida perché, in fondo, un elemento tira l’altro. Davanti alla scelta di poltrone per camera da letto si rimane invece un po’ esitanti perché è un mondo a sé, deve spiccare e donare senso di benessere, deve essere un invito al relax che si fonde con lo stile della stanza pur distinguendosi. Puoi realizzare un angolo intimo in camera da letto con una poltroncina essenziale e raffinata come la poltrona Delta Febal Casa: è ideale per scaldare e rendere accogliente lo stile minimale di una camera da letto contemporanea o di stile scandinavo. Oppure puoi farti guidare nella scelta della poltrona giusta per la camera da letto dagli stessi colori e materiali della struttura del letto. L’effetto sarà uniforme e sofisticato.  

Poltrone per camera da letto: a ciascuno il suo stile

In stile rétro o contemporaneo, vintage o di design, in pelle o in tessuto, le poltrone in camera da letto decorano l’ambiente. Le essenziali poltroncine in stile nordico sono perfette in camera, soprattutto se il rivestimento in tessuto offre l’occasione per portare accenti di colore che vivacizzano una stanza dalle tinte neutre e sobrie. Gli amanti del design non sapranno resistere a decorare la camera con una poltrona di suggestione bergère ma rivisitata in chiave moderna, come la Poltrona Borbona Febal Casa. Tra schienale alto o basso, braccioli sì e braccioli no, gli appassionati del contemporaneo potrebbero preferire una scelta radicale e mettere uno spazioso pouf al posto della classica poltrona da camera da letto. Una scelta minimale di grande gusto che sta molto bene in una camera giovane. 

La poltrona in camera da letto per chi ama la siesta

Tra le poltrone per la camera da letto puoi prendere in considerazione anche una chaise longue moderna. In fatto di comodità è sicuramente insuperabile, per questo è molto apprezzata da chi ama il riposino pomeridiano. Risolve il problema di non occupare il divano del soggiorno e permette una siesta senza però mettersi a letto. Un invitante sensazione di rifugio personale tra le mura domestiche è proprio quella trasmessa dalla poltrona Silenzio: un nome che la dice lunga sulla missione di questa moderna poltrona perfetta anche in camera da letto. 

Una poltrona dallo stile glamour

Per scegliere una poltrona, bisogna provarla. Al di là del design e dell’aspetto, ciò che conta è sentirsi bene quando si è seduti. Come resistere alla lavorazione in capitonné dello schienale avvolgente che caratterizza le linee morbide della poltrona Glamour Febal Casa? La sua seduta con i braccioli alti è un invito al relax. Una poltrona così in camera da letto sta bene anche singola. Usala per arredare l’angolo vuoto della stanza, con accanto una lampada da terra diventa il luogo perfetto dove sprofondare nella lettura oppure dove accomodarsi a cullare il piccolo che deve prendere sonno.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter