Soluzioni per il mobile dispensa della cucina

Credenza, armadio contenitore, buffet, madia. Sono tanti i modi con cui oggi si definisce il mobile dispensa da cucina. Un tempo invece la distinzione tra loro era netta, così come la loro funzione. La credenza era quel mobile basso, destinato a contenere stoviglie e cristalleria, sulla cui superficie durante i pasti si appoggiavano vassoi e piatti di portata. La versione francese del mobile credenza era il buffet, che veniva usato per esporre le pietanze da servire agli ospiti durante le cene formali. La madia, un tempo composta da ante, cassetti e un vano per contenere il piano d’appoggio estraibile dove fare il pane, ha via via assunto la funzione di credenza da soggiorno. Oggi che il nuovo concetto dell’abitare contemporaneo tende ad abbattere la separazione tra cucina e salotto in nome di una zona giorno dagli spazi fluidi, anche l’armadio dispensa da cucina viene reinterpretato per assolvere i suoi molteplici compiti, senza più distinzioni di sorta. 

Con un mobile dispensa puoi arrediare, separare e unire

Il tradizionale mobile dispensa per cucina è diventato la soluzione moderna e preziosa per custodire, raccogliere, conservare e contenere, ma è anche l’elemento di design che serve ad arredare le pareti di una cucina spaziosa. In alternativa, può sottolineare la continuità tra zona cucina e soggiorno open space quando c’è la necessità di separare la zona operativa dall’area destinata alla conversazione e ai divani con la televisione. Ecco allora che l’armadio dispensa a colonne bifacciali della cucina Era di Febal Cucina permette di delimitare visivamente due ambienti con nuove logiche compositive e senza interventi architettonici. 

I dettagli comfort di un armadio dispensa per la cucina 

I moderni armadi dispensa puntano a un’estetica dalle linee essenziali, con una progettazione che pone l’accento sugli accessori in grado di arricchire la funzionalità e il comfort. I diversi elementi contenitivi che possono comporre il mobile dispensa per la cucina sono pensati per migliorare l’utilizzo dello spazio. 

Un esempio è l’armadio dispensa della cucina moderna Ego che nelle soluzioni ad angolo, sia nelle basi che nelle colonne, integra i cestelli sagomati estraibili Le Mans: con il loro meccanismo scorrevole, permettono un accesso facilitato e comodo ai vassoi. Con questa originale soluzione angolare, i ripiani girevoli escono completamente dall’anta permettendo una visibilità totale del contenuto. Il classico problema di questo tipo di conformazione dell’armadio dispensa della cucina moderna è sempre stato di avere un angolo buio e scomodo. In questo modo, invece, con il ripiano che ruota e scorre all’esterno, ogni oggetto riposto nel mobile dispensa è sotto agli occhi e a portata di mano.   

Ottimizzare gli spazi dentro e fuori la dispensa

Oggi la progettazione dell’armadio dispensa da cucina è concentrata sull’ottimizzazione degli spazi, che creano nuovi volumi offrendo piani di lavoro più profondi e attrezzabili con accessori, come gli elementi Modular delle cucine Ego Line di Febal Casa; ed una suddivisione interna degli spazi regolabile per poter riporre ordinatamente ogni cosa.

Con una colonna a larghezza 75 cm si può configurare il mobile come dispensa per la cucina, attrezzata con cassetti e cestelli interni. Con la vasta gamma di accessori a disposizione è anche possibile scegliere un comodo piano a estrazione in acciaio inox, per avere un piano di lavoro aggiuntivo, accompagnato da uno schienale completo di prese per la corrente, per la chiave USB e con l’illuminazione integrata. In una rivisitazione contemporanea del piano a scomparsa dell’antica madia per il pane, il piano in acciaio inox è pronto a richiudersi dietro le ante del suo modulo a colonna.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter