Come arredare un salone in stile industriale

Il salone in stile industriale è una scelta quasi scontata nei loft di città. Ma diventa originale e di impatto quando lo trovi nelle case di campagna o negli appartamenti che integrano soggiorno e cucina in un unico ambiente. Nonostante la sua veneranda età, lo stile della casa industriale non è invecchiato e detta ancora tendenza soprattutto nella decorazione di interni della zona giorno. Il segreto sta nell’adottare questo stile con un tocco personale. La cornice è fondamentale, ovvero il pavimento e le pareti creano l’impatto da casa industriale. Poi i mobili e le decorazioni completano il lavoro, ma senza mai eccedere.

L’ispirazione della casa industriale nasce in fabbrica

La casa industriale evoca l’atmosfera ispirata alle fabbriche di inizio secolo scorso. È un tipo di decorazione tornata in auge quando i newyorchesi hanno cominciato a prendere casa nei loft delle vecchie fabbriche di Brooklyn, trasformate in abitazioni. Ecco perché, per respirare quell’affascinante atmosfera work in progress, non possono mancare elementi fondamentali come le pareti a mattoni, il pavimento in cemento o in parquet grezzo, gli infissi metallici o le travi in ​​legno. Se la tua casa industriale ha già queste caratteristiche, mettile in mostra. Altrimenti puoi ricorrere a rivestimenti effetto mattone, resine epossidiche effetto cemento, pavimenti di legno a listoni o in pvc a bolle antisdrucciolo. E che dire delle grandi vetrate e gli ampi spazi senza pareti divisorie? A volte basta aprire la cucina sul soggiorno per ottenere questa sensazione di spazio, classica del salone stile industriale. Una semplice modifica che favorisce la circolazione della luce e che caratterizza anche un salotto piccolo e industriale.

La chiave per il salotto industrial chic

L’atmosfera informale del salotto industrial chic permette di accostare elementi di stili differenti, come il contemporaneo, il rustico o il boho. Anzi, si potrebbe dire che la contaminazione è il segreto per alleggerire il peso di tutti quei dettagli importanti che sono simbolo dello stile industriale: metalli opacizzati dal tempo, legni graffiati, reperti di archeologia industriale trasformati in elementi d’arredo. Questi sono elementi visivamente importanti, da bilanciare con mobili minimali che portano respiro, leggerezza e freschezza all’ambiente. Ecco la strada da percorrere per arredare un salotto industrial chic.

Cucina e salotto stile industriale

L’arredo industriale è soprattutto funzionale e privo di fronzoli. Quindi una cucina contemporanea che si affaccia su un salotto piccolo e industriale ha bisogno di pulizia e di quei dettagli che mantengono una continuità di stile.
In questa cucina Febal Casa la penisola Metal, con il laminato Olmo naturale, abbinata agli sgabelli Oxford crea un ponte visivo tra il piccolo salotto di una casa industriale dove il divano in pelle o in ecopelle è protagonista. E introduce nel cuore moderno della cucina Memory 03 che, con i suoi dettagli in nero metallo che sottolineano le gole e le maniglie Barber, crea un mix d’effetto dalla connotazione metropolitana. Il tutto va completato da grandi lampade a sospensione in metallo, altro grande must della casa industriale. Soprattutto nella cucina, più che nel salone stile industriale dove sono adatte le lampade da terra, sia sul piano di lavoro che sull’isola si tende a usare i lampadari grigi o neri, in coppia o a tre, per accentuare l’effetto fabbrica della casa industriale.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter