Come organizzare una cameretta con tre letti

Nelle famiglie numerose non ci si annoia mai. E se per i genitori avere tre figli è sicuramente impegnativo e faticoso, per i bambini condividere le giornate senza conoscere i momenti cupi della solitudine obbligata è una vera fortuna. Quando i figli sono due o tre, insieme si divertono con facilità. Ma in una sola cameretta, tre letti non sono semplici da collocare, soprattutto perché non devono essere fonte di discussioni. 

Risate, scherzi, giochi sono la norma, sappiamo però che questi momenti felici sono anche intervallati da litigi e dispetti tipici dei rapporti tra bambini. Visto che certi momenti possono essere davvero faticosi per i genitori che devono riuscire a riportare la pace tra le pareti colorate della cameretta con tre letti, vediamo quali sono le idee più utili per arredare la cameretta di tre figli. 

Una cameretta, tre letti a prova di litigi

La sistemazione delle camerette con tre letti è una questione da non prendere alla leggera. Il compito dei genitori è trovare qualche idea per arredare in maniera gioiosa la stanza. La soluzione più semplice e logica sta nel dividere idealmente la stanza in tre parti con i letti singoli uguali e disposti in modo identico. In questo modo nessuno dei figli si sente svantaggiato e si evitano eventuali discussioni sulla disposizione degli arredi. 
Per portare dinamicità alla camera, che altrimenti rischia di apparire sobria quanto quella di un collegio, basta puntare sul colore di letti, armadi, scrivanie e tutti quei complementi di arredo che rendono pratiche e confortevoli le camerette a tre letti dei ragazzi. Ne offre un perfetto esempio lo sviluppo 03 della collezione Camerette Febal Casa, che utilizza una palette di colori intensi ma rilassanti per dare brio a comodini, testiere, mensole a cubo dove riporre i libri e basi contenitore per appoggiare anche la tv.

Soluzioni salvaspazio per la cameretta con tre letti

Tra le varie possibilità per le camerette, tre letti in modalità salvaspazio sono sempre una scelta vantaggiosa perché sfruttano al meglio lo spazio disponibile. Rubano il minimo indispensabile per il riposo notturno e ne lasciano libero il più possibile per il gioco e lo studio. I letti a castello e i letti a scomparsa o scorrevoli, ovvero il letto singolo che ospita un secondo letto che scorre al di sotto, sono perfetti per arredare la cameretta di bambini e ragazzi perché hanno il vantaggio di utilizzare l’ingombro di un solo letto per ospitarne due.

Se però nella cameretta servono tre letti, la disposizione a castello su tre livelli può risultare pericolosa e impraticabile, a meno di non avere soffitti molto alti. La soluzione migliore, furba e accattivante, sono tre letti a castello sviluppati in maniera sfalsata. Questa disposizione non occupa troppo spazio, evita di raggiungere altezze elevate e anche la sensazione di claustrofobia che si accompagna alla costruzione classica.

Camerette a tre letti per figli di età molto diverse

Quando le camerette con 3 letti sono destinate a figli divisi da qualche anno di età, differenziare la tipologia di letti può essere ragionevolmente accettabile anche dai più piccini. Età diverse giustificano abitudini differenti: come dire, per ogni età c’è il giusto letto. Così il o la più grande può aggiudicarsi il letto alto nella disposizione a castello, oppure ottenere il letto singolo nella cameretta a tre letti a scomparsa. In questi casi, i più piccini si aspettano sempre una consolazione per accettare a cuor leggero i privilegi dei fratelli maggiori. Una buona idea è puntare su decorazioni, scegliendo colori o forme che personalizzano i loro letti, le cassettiere o le loro aree personali nella cameretta condivisa.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter