I mobili indispensabili per arredare il living

Il soggiorno è la stanza di casa in cui maggiormente trascorriamo il tempo dedicato al relax. È anche il posto in cui riceviamo gli amici, guardiamo un film e giochiamo con i bambini. 

Allo stesso modo, la zona living è quella in cui possiamo dare sfogo alla nostra fantasia e personalizzarla con oggetti cari, foto di famiglia e tutto quello che ci rimanda a sensazioni positive
Scegliere con attenzione i mobili per il soggiorno è indispensabile per creare una stanza accogliente e con personalità. La nostra personalità.

Mobili per la zona living: quali scegliere

I mobili della zona living formano un insieme armonico se rispettano lo stesso stile d’arredo e hanno lo stesso filo conduttore.

Se lo spazio è generoso, la stanza può essere divisa in aree diverse (pranzo, relax ecc) e dare a ognuna una connotazione precisa con la scelta di colori differenti ma complementari.

Il punto focale di ogni salotto solitamente è il divano che, accompagnato da un tavolino, diventa la parte più frequentata dalla famiglia e dagli amici perché permette di trascorrere dei momenti di convivialità

Di fronte al divano molti amano disporre la tv. Questa potrà essere piazzata su una madia, appesa al muro o inserita in una parete attrezzata componibile

Questi elementi già possono costituire l’arredamento completo della zona living, a cui ognuno può aggiungere i complementi che preferisce.

Come arredare un salone living moderno

Il salone living moderno è essenziale. Questo significa che la scelta ricade su mobili dalle linee regolari e con pochi fronzoli. 

Il living moderno non è mai sovraccarico di mobili ma piuttosto lascia spazio all’utilizzo della giusta illuminazione, di un grande tappeto al centro della stanza e di decorazioni sobrie ma ricercate. 

Negli spazi in cui il gusto e la semplicità sono le parole d’ordine, sono i particolari che fanno la differenza. Utilizzare al posto della classica cristalliera la madia Leaf Febal Casa, ad esempio, può dare alla zona living quell’aspetto chic e ricercato che dà alla casa un tocco di classe.

Come arredare il living: la scelta dei colori

Il soggiorno acquista luce e profondità con la scelta di colori chiari. Questo non vuol dire che il living perfetto debba essere immacolato, ma giocare sapientemente con toni chiari e neutri e tocchi di colore renderà la zona giorno elegante e luminosa
Chi ama il colore può scegliere di dipingere solo una parete in un tono più vistoso, oppure lasciarsi andare con complementi d’arredo nelle tonalità desiderate. I tessuti delle tende o dei cuscini del divano possono contribuire a rallegrare un ambiente minimal e renderlo più vicino alla nostra personalità.

Come arredare un ingresso con living

Le soluzioni abitative moderne spesso propongono il living integrato all’ingresso per ottimizzare gli spazi. In questo caso non sarà necessario arredare l’ingresso come se fosse uno spazio a parte perché il rischio è quello di riempire troppo la stanza e creare confusione. 

Non avere un ingresso vero e proprio non vuol dire che non ci sia l’esigenza di un mobile dedicato ai cappotti, alle scarpe e anche allo specchio per dare un’ultima occhiata all’outfit prima di uscire.

Uno specchio attaccapanni posizionato vicino alla porta sarà un elemento utile per chi entra ed esce ed è tutto ciò che occorre.

In alternativa, si potrebbe optare per un intero armadio in cui riporre scarpe e cappotti, ma in questo caso bisognerà bilanciare rinunciando a complementi troppo ingombranti nella zona living. 

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter