Soluzioni di arredo per uno studio moderno

Chi per fortuna e chi per forza, sempre più spesso ci stiamo trovando a lavorare tra le mura domestiche. Arredare uno studio in casa è oramai un’esigenza diffusa. Chi ha lo spazio per un’intera stanza dedicata all’home working può arredare uno studio moderno in casa e creare un’atmosfera estremamente confortevole. Ma anche se non si ha un intero locale da adibire a ufficio, è possibile allestire una zona apposita che sia allo stesso tempo funzionale ed esteticamente piacevole. Vediamo come fare.

Come arredare uno studio moderno in casa

Riuscire a creare un’atmosfera accogliente che sia fonte di ispirazione e concentrazione, dove ci si possa sentire a proprio agio ogni giorno mentre si lavora, è l’obiettivo principale di chi deve arredare lo studio di casa. Come prima cosa, bisogna pensare a dove disporre la scrivania all’interno della stanza destinata a ospitare la zona ufficio. C’è chi preferisce tenerla fronte muro, per non lasciarsi distrarre da quello che accade fuori dalla finestra, e chi invece trae ispirazione nell’alzare lo sguardo dal pc per osservare il cielo o il traffico che scorre. 
In entrambi i casi, è sempre preferibile posizionare il piano di lavoro vicino alla finestra per sfruttare il più possibile la luce naturale: perfetta di fianco o davanti alla scrivania, ma mai alle spalle, per evitare fastidiosi riflessi sullo schermo. A questo proposito, una delle idee di arredamento studio in casa che non bisognerebbe mai scordare è quella di mettere alle finestre tende che permettono di filtrare e orientare la luce.

Eleganti idee di arredamento per lo studio in casa

Dove riporre il materiale necessario per il lavoro? Quando si deve arredare lo studio in casa è fondamentale avere uno spazio dedicato a contenere tutto il necessario, a maggior ragione se la postazione per l’home working è all’interno di un’altra stanza, soggiorno, ingresso o camera che sia. Un’ idea di arredo studio in casa, funzionale ed esteticamente impeccabile, è puntare sulla versatilità delle librerie di design. Si possono modulare con un’alternanza di ripiani, vani a giorno e contenitori chiusi – tutti elementi adatti a riporre il materiale di lavoro – creando così un vero e proprio archivio organizzato in base alle necessità. Questa soluzione è perfetta per integrare lo studio nel soggiorno, con il corridoio oppure in camera da letto, e permette anche di utilizzare un piano scrittoio come moderna postazione di lavoro, come dimostra l’elegante soluzione Home Working Trenta. Attenzione: anche volendo tenere separati la scrivania e la libreria – o il mobile –  dove si ripongono i documenti, la distanza ideale è sempre quella a portata di braccio, per poter prendere ciò che serve senza doversi alzare di continuo.

Allestire la zona home office con un occhio alla praticità

Arredare un moderno ufficio a casa vuol dire anche allestire una scrivania ordinata e organizzata con tutto l’occorrente. Bisogna disporre gli oggetti rispettando alcune regole pratiche: chi è destrorso deve posizionare la lampada da tavola a sinistra, per non farsi disturbare dalle ombre, e tenere portapenne e piccola cancelleria a destra. Quando si arreda lo studio in casa, è importante anche verificare che lo spazio prescelto per la zona ufficio abbia le prese di corrente vicine. Questo è fondamentale per collegare alimentatori di smartphone, pc e altri device, senza fare correre cavi per la stanza e creare disordine. Con il sistema Diciotto si possono modulare infinite composizioni per arredare un ufficio in casa, pratico e con tutti i comfort. Si può per esempio integrare il piano d’appoggio Palco, che offre un’ampia superficie di lavoro e tra i vari accessori propone anche il passacavi professionale ed un dispositivo con ricarica wireless per smartphone.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.