Guardaroba in stile industriale

Basta un guardaroba stile industriale per dettare una nuova direzione allo stile di un ambiente che mira a riprodurre atmosfere da vecchio magazzino trasformato in abitazione. Oggi che il trend industrial chic si diffonde a macchia d’olio soprattutto tra i rappresentanti della generazione dei millenial, non basta più puntare solo sulla decorazione del living di un’abitazione moderna. Anche la zona notte si deve arricchire di quei particolari che evocano ambientazioni metropolitane di recupero edilizio.

L’armadio industriale e l’atmosfera loft metropolitano

Gli armadi industriali sono l’elemento protagonista della camera da letto con l’imprinting da officine del primo Novecento. Insieme alle pareti mobili, prendono il posto dei classici muri divisori tra zone notte e zona giorno e danno una connotazione precisa all’ambientazione industrial chic della camera. Questo stile dà il meglio di sé, infatti, quando è calato nelle superfici di loft e open space, perché nei grandi spazi è più facile rivivere la suggestione delle vecchie fabbriche alle quali si ispira. Ma come si fa a ottenere un effetto credibile da opificio d’antan ed esaltare le caratteristiche dell’armadio vintage quando si arreda la camera da letto? L’ideale è riuscire a mettere solo un grande guardaroba stile industriale in camera da letto, così da non avere più necessità di aggiungere cassettiere e comò che rischiano di contaminare l’idea del recupero. Ad enfatizzare il senso di incompiuto che deve comunicare la stanza da letto dove si colloca il guardaroba, ci pensano le pareti lasciate grezze o effetto mattone, le tubature a vista quando disponibili, e quell’equilibrato mix di legno e metalli che connota lo stile dell’armadio industrial vintage.

Le caratteristiche di un guardaroba stile industriale

Dai mobili all’illuminazione, anche in camera da letto ogni elemento d’arredo deve attingere a una palette di colori precisi. Tinte che, per quanto riguarda l’armadio in una camera da letto industrial, ruotano attorno a nuance fredde e metalliche del grigio abbinate alle gradazioni più calde del legno e del mattone. Sul fronte estetico, l’armadio può ricordare il vecchio mobile schedario dalle linee severe che troneggiava negli uffici delle officine. Oppure può essere un armadio di design che attraverso dettagli precisi riproduce l’effetto del guardaroba stile industriale vintage.

Nella scelta dei materiali, il metallo è tra i protagonisti del guardaroba che interpreta al meglio lo stile freddo industrial. Quando in camera da letto non sono già presenti strutture architettoniche in ferro, come porte o telai delle finestre, il look metallico può fare la comparsa nei dettagli dell’armadio e degli altri mobili della camera. I bulloni a vista di bronzo, le serrature di peltro, le chiusure con lucchetti: sono tutti piccoli particolari che, a contrasto con la superficie di ante di legno dall’aspetto vissuto, definiscono il tipico armadio industrial vintage.

Lo stile dell’armadio in camera da letto industrial

La camera da letto che emana il fascino dell’archeologia industriale ha quindi un arredo ridotto all’essenzialità: qui il legno dell’armadio industrial la fa da padrone insieme a una palette di grigi che evocano suggestioni metalliche da officina. A fianco di un letto che deve lasciare poco spazio ai decori estrosi, come il letto Daiquiri Febal Casa rivestito di tessuto grigio, le finiture legno degli armadi industriali sono l’elemento caratterizzante. 

Una buona idea è optare per un guardaroba stile industriale, in una versione più capiente e completa di un semplice armadio di recupero. Arricchito con ante in vetro scuro, che ricordano le pareti di separazione tra ufficio e officina, assicura uno stile vintage chic, come dimostrato dall’interpretazione dell’Armadio Aurora della collezione notte Febal Casa, con interni in nobilitato Eucalipto, ante scorrevoli in Carbon grey e vetro Stop sol.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.