Ecco come posizionare il letto in stanza

Cercare il punto migliore dove posizionare il letto non è affatto tempo perso. Tutti sanno che il riposo notturno è fonte di benessere fisico e mentale. Ecco perché la camera da letto merita un arredamento scelto con cura, un materasso di ottima qualità e una disposizione impeccabile degli arredi a cominciare dal letto. Vediamo allora come posizionare il letto per dormire notti di riposo sereno e di sonno profondo.

Come collocare il letto in camera da letto

La camera da letto rilassante è confortevole come un nido accogliente, emana vibrazioni calmanti e induce tranquillità. Per sentirsi al sicuro e abbandonarsi al sonno profondo è importante sapere come posizionare il letto rispetto alla porta. Perché è vero che conviene sempre appoggiare la testata del letto sulla parete a Nord o su quella rivolta a Est, mentre è fortemente raccomandato evitare di dormire con la testa orientata a sud così come verso ovest. Ma è altrettanto vero che i benefici di un letto comodo e ben orientato servono a poco se la camera viene percepita come un luogo poco sicuro e di facile accesso agli estranei. Così come se in camera regna il disordine e tutto è accatastato in modo caotico. Non c’è posizione ottimale del letto che tenga se la camera non è sgombra e ordinata il più possibile. La pulizia visiva è un requisito fondamentale per rasserenare la mente ed evitare di offrirle stimoli che la tengono in stato allerta.

Come trovare la posizione ottimale del letto

La decisione di dove mettere il letto in camera non deve trasformarsi in un’impresa impegnativa quanto la soluzione di un rompicapo. L’ideale è cercare di conciliare la scelta istintiva di sistemare il letto nel posto che sembra il più armonioso, con una decisione consapevole che tenga conto dei diversi pro e contro. Per esempio, ci sono alcuni errori che è meglio non commettere come posizionare il letto in camera sotto la finestra. Se proprio non è possibile mettere il letto davanti alla finestra, così da poter ammirare il panorama senza mettere piedi fuori dalle coperte, bisogna riuscire a sistemarlo di fianco, ma mai con la testiera sotto la finestra. Per quanto possibile, evitate anche di posizionare lo specchio di fronte al letto, e di avere la testiera troppo vicina alla porta della camera.

Come posizionare il letto rispetto alla porta

Secondo gli antichi maestri del Feng shui la collocazione della camera da letto ha un impatto più importante rispetto alla scelta di dove posizionare il letto in camera. In pratica, se la camera è abbastanza lontana dall’ingresso, viene considerata a livello inconscio come un luogo protetto, pertanto sono concesse alcune deroghe alle regole di orientamento del letto che di solito favoriscono il buon riposo. Se però tra ingresso di casa e camera da letto il passo è breve, bisogna rendere il letto un luogo più protetto e riparato perché deve costruire a livello inconscio una sensazione di sicurezza. Ecco perché la testiera del letto non può dare le spalle o essere accanto alla porta della camera: perché così ci si sente vulnerabili. I comodini e le cassettiere che creano ostacoli a eventuali intrusi producono invece una sensazione di sicurezza e tranquillità. Oltre a fornire spazio contenitivo per una camera sempre in ordine.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter