Come arredare la cucina rustica

Convivialità e calore familiare sono gli elementi caratterizzanti di una cucina rustica. Chi ama questo stile ha solitamente un animo classico e semplice, così come lo è questo tipo di arredamento
Le cucine rustiche sono solitamente realizzate artigianalmente con materiali naturali come legno e pietra.  Si tratta di un tipo di arredamento adatto ad ogni ambiente, anche quello più moderno e che si presta ad essere arricchito con accessori di decoro provenienti da epoche lontane.

Da cosa è caratterizzato l’arredamento di una cucina rustica

L’arredamento della cucina rustica è quanto di più tradizionale possa esistere. Uno stile molto amato che riflette un vero e proprio modello di vita, in grado di accogliere la famiglia e gli ospiti in un ambiente caldo e genuino

Questo tipo di arredo può essere in muratura oppure componibile e si presta ad adattarsi a ogni forma di stanza, dalle più grandi alle più piccole. L’importante è rispettare i materiali caratterizzanti della cucina rustica, dal legno alla pietra, alle piastrelle e ai mattoni a vista.

Scelta dei materiali e dei colori

I colori giocano un ruolo fondamentale tanto quanto i materiali nell’arredamento della cucina rustica. In questo caso si tratta di colori classici che caratterizzano lo stile, come giallo, arancio, noce, verde, castano, sabbia e blu. Queste sono tutte tinte che richiamano l’idea della natura e che contribuiscono a creare quell’atmosfera accogliente che solo il rustico sa dare. 

Sono anche i colori della maggior parte dei materiali usati nello stile rustico: la pietra, i mattoni, il legno massello. Le decorazioni seguono la stessa linea, così come le piastrelle decorate con fiori e frutta. 

Come decorare una cucina rustica

La cucina rustica lascia largo spazio all’uso dei decori, ma ovviamente non bisogna mai esagerare per non rischiare di sfociare nel banale. Tende in stile country con orli dai colori tenui o dalle fantasie a fiori sono molto apprezzate, così come centrini all’uncinetto per decorare mobili e mensole. 
Ma il punto forte dei decori per la cucina rustica è costituito dalle piastrelle colorate con cui arredare l’angolo cottura o il piano da lavoro della cucina in muratura.

Anche la pavimentazione è molto importante nelle cucine rustiche, e va abbinata al resto dell’arredo. Tra le scelte più in voga ci sono quelle in terracotta dai colori caldi arancioni e rossi, ideali abbinati a soffitti con travi in legno a vista.

Cucine rustiche piccole: come sfruttarle al meglio

Seppur vero che gli ampi spazi sono alleati dello stile rustico perché possono essere valorizzati, ad esempio, da grandi tavoli da pranzo con sedie in legno, anche un ambiente piccolo può ospitare una cucina country. 
L’ideale in questi casi è optare per colori chiari e giocare sulla luce naturale. Se la stanza è davvero piccola, lo stile rustico permette di optare per una panca da sistemare attaccata al muro al posto delle sedie. Un’idea è sfruttare un angolo per posizionare la panca e un piccolo tavolo da pranzo quadrato.

Come arredare una cucina rustica in muratura

Le cucine rustiche in muratura regalano quell’atmosfera unica di calore e tradizione. Si adattano ad ogni ambiente perché sono realizzate su misura, rispettando e utilizzando ogni centimetro della stanza. 
Per realizzare una cucina in muratura è necessario avvalersi di un muratore e di un falegname qualificati e di un architetto: studiata la pianta della camera, realizzeranno la cucina rispettando i desideri dei padroni di casa.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter