Idee di arredamento di un pilastro in soggiorno

Ogni casa acquisisce la personalità di chi la abita grazie all’arredamento scelto, ai complementi e ai dettagli. L’ambiente può essere adattato alle proprie esigenze e personalizzato al meglio per poter diventare un luogo in cui ci si sente coccolati e sicuri di sé. 

Il soggiorno è la stanza di casa dedicata al relax per eccellenza. Renderlo accogliente diventa importante per noi stessi e per ospitare le persone care. Qualche volta può essere complicato arredare un soggiorno, soprattutto se ci sono dei pilastri a vista che possono compromettere l’armonia dell’insieme. 
Ma con un po’ di fantasia e qualche piccolo accorgimento possiamo trasformare il pilastro da “ingombro” inutile in un elemento di arredo originale. Gli esperti di Febal Casa in questo articolo offrono alcune soluzioni per fare del pilastro in soggiorno il punto di forza della stanza.

Come abbellire un pilastro

Se il pilastro si trova al centro della camera, può essere trasformato in un elemento su cui poggiare oggetti ornamentali. Questa idea è di facile realizzazione con l’ausilio di supporti a cui ancorare delle mensole i cui materiali saranno scelti in base all’arredamento circostante: in vetro, in legno o in resina.

Si può anche pensare di rivestire il pilastro con diversi materiali. In un soggiorno di stile classico il legno in piccoli pannelli può essere lo strumento adatto. Oppure possiamo utilizzare dei mattoncini grezzi per il soggiorno rustico, o ancora mosaici colorati per spazzare un arredamento in stile moderno. 
Una soluzione ancora più semplice per abbellire il pilastro in soggiorno viene offerta dagli stencil o da stampe adesive raffiguranti elementi naturali, come ad esempio piante rampicanti dall’aspetto realistico e attraente.

Come abbellire una colonna portante

Una colonna portante al centro del soggiorno si presta a diventare il fulcro della stanza con un semplice rivestimento adesivo effetto marmo. Un modo economico e originale per dare un tocco di eleganza alla casa.
Richiede un po’ di manualità ma l’effetto di un’imbiancatura in stucco antico per la colonna portante contribuirà ad esaltare il soggiorno con arredamento classico. Questo effetto di classe, accompagnato a dei faretti posizionati in modo strategico, può trasformare l’ambiente rendendolo unico e d’effetto.

Come arredare un pilastro

Se il pilastro è posizionato in prossimità di un muro può facilmente prestarsi ad accompagnare una parete a giorno o a una libreria. In questo caso, la colonna sostituisce o si integra con uno dei due pannelli laterali. 
In un soggiorno che è parte di un’ampia zona living, il pilastro può essere sfruttato per creare un divisorio per dividere gli ambienti. Non è necessario creare un muro in cemento, il cartongesso si presta molto bene per realizzare pareti divisorie di questo tipo.

Come nascondere un pilastro in cucina

Può capitare che quel pilastro in cucina proprio non ci piaccia e desideriamo nasconderlo. La colonna in zona pranzo può rendersi invisibile e quasi scomparire alla vista se viene integrata all’arredo, ad esempio trasformandola in supporto per un’isola, oppure adattando una credenza su misura tra la colonna e il muro più vicino. 

Come per il soggiorno, il pilastro può diventare una separazione tra due mini ambienti, approfittando della sua presenza per creare una piccola dispensa o per nascondere alla vista l’angolo cottura e mantenere la stanza più in ordine.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.