Come abbinare i colori delle pareti della cucina

Progettare una nuova casa vuol dire valutare attentamente la scelta dell’arredo in base agli spazi e allo stile preferito. L’errore che si tende a fare spesso è quello di non considerare il colore delle pareti, lasciandole bianche oppure optando per tonalità che non hanno nulla a che fare con il mobilio.

In effetti scegliere il colore delle pareti non è così facile, tanto nelle stanze, quanto in cucina. Gli esperti di Febal Casa ci aiutano a capire come abbinare i colori delle pareti della cucina ai mobili, tenendo conto di tutti gli aspetti fondamentali che ci possono portare a prendere la decisione giusta.

L’illuminazione, lo stile della casa e l’arredo sono gli elementi attorno a cui bisogna lavorare per ottenere un ambiente caldo, accogliente e curato.

Cucina colorata moderna: le tinte più in voga

L’arredamento della cucina moderna permette di divertirsi di più con i colori dei mobili e delle pareti, spaziando tra molteplici opportunità.

Attualmente le tinte del blu sono tra le più amate, specie se abbinate a mobili bianchi o dalle tonalità chiare, come le proposte di Modula Line.
Per ottenere uno stile più sofisticato ed elegante viene in aiuto l’uso del grigio per il colore delle pareti. Questo, abbinato a complementi d’arredo dalle tonalità vivaci, alleggerisce l’insieme rendendolo meno serioso e particolarmente attuale.

Pareti delle cucine moderne colorate con colori accesi

Una coppia giovane dalla forte personalità potrebbe optare per un una cucina rossa. Si tratta di una tonalità particolare che riflette un preciso stile, di sicuro non adatta a tutti. 

Il rosso dona carica all’ambiente ma può anche appesantire se non ben calibrato. Se si è attratti da questo colore, il consiglio è di provare a tinteggiare una sola parete rossa, privilegiando quella libera su cui non poggiano i pensili.
Per creare un ambiente allegro e divertente, perché non imitare la luminosità del sole con un bel giallo? Con questo colore si può spaziare tra diverse tonalità: chiaro se la cucina è grande, più intenso se invece la dimensione è ridotta e magari abbinato a mobili bianchi con qualche elemento in nero. Una scelta azzardata ma di sicuro effetto.

Come scegliere il colore per le pareti della cucina rustica

Lo stile rustico per la cucina è tra i più amati. Mobili di questo tipo richiamano un colore per le pareti che si sposi perfettamente senza appesantire. 

Mobili vintage o dalle forme antiche si sposano bene con un total white o, se già i complementi sono candidi, puntare su un grigio che dà profondità alla stanza. 
Materiali come noce e ciliegio, invece, si sposano benissimo con pareti dai toni caldi, come beige o crema. Infine, una cucina in arte povera acquisisce particolarità con un sottofondo verde naturale. L’ambiente in questo modo acquista carattere ed esprime rilassatezza.

Rinnovare le cucine colorate classiche

Lo stile della cucina classica richiama colori tenui come avorio, crema, beige. Sono tonalità che esaltano gli arredi e ricordano i decenni passati. 

L’arancio, in tutte le sue sfumature, è perfetto da accostare a mobili da cucina classica: è un colore caldo e accogliente, perfetto per ottenere un ambiente gioioso e dinamico per la famiglia.
Giallo tenue, pesca, azzurro cielo sono colori pastello perfetti per le cucine in stile classico. Si sposano benissimo con i mobili tradizionali, con il legno e lo stile shabby per dar vita a un insieme romantico e accogliente.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.