Come arredare la cucina con doppio angolo

La cucina angolare è una scelta particolarmente diffusa, sia per sfruttare al meglio una casa piccola, sia nel caso in cui si ha molto spazio a disposizione e si desidera creare una sorta di open space dotato di ogni comfort.

Arredare una cucina ad angolo non è un problema al giorno d’oggi perché le idee innovative per i mobili angolari sono davvero tante: da cassettoni estraibili a sistemi rotanti, a piani cottura studiati appositamente per essere montati negli angoli. 

Ma se vogliamo utilizzare la camera su tre lati, ovvero ottenere una cucina con due angoli, quale è la soluzione migliore da adottare? Ecco alcuni suggerimenti di stile da parte degli esperti di Febal Casa.

Comporre una cucina con doppio angolo

Una cucina a U può risultare particolarmente performante perché offre molti spazi da dedicare alla dispensa e all’organizzazione di pentole e stoviglie, oltre che grandi piani da lavoro e di appoggio per piccoli elettrodomestici.

La cucina con due angoli è un’ottima soluzione per le famiglie numerose e si presta a diverse soluzioni di arredamento, a patto che venga assicurato uno spazio centrale utile per muoversi liberamente e per poter usare agevolmente tutti i mobili e gli elettrodomestici.

Se decidiamo di disporre una cucina con doppio angolo in una stanza di piccole dimensioni, la soluzione migliore per non rendere l’ambiente angusto è data dalla scelta di colori chiari che diano luce e profondità. È preferibile inoltre utilizzare pochi pensili che andrebbero a rimpicciolire ulteriormente lo spazio.

Piuttosto, è meglio giocare con mensole e mobiletti a giorno, anche montati su altezze diverse, che offrono un insieme più arioso e dinamico.
La sezione cucine moderne Febal Casa offre un’ampia scelta di soluzioni a cui ispirarsi per trovare la giusta combinazione nella realizzazione di una cucina angolare anche di soli 2 metri.

Come sfruttare al meglio la cucina a doppio angolo

La prima cosa da tenere in considerazione quando si pensa alla realizzazione di una cucina con il doppio angolo è la disposizione degli attacchi e gli scarichi, perché questo può influire sulla disposizione degli elettrodomestici. 

L’ideale è posizionare gli elementi principali – piano cottura, lavello e frigorifero – ognuno su di un lato della cucina, ma questo non sempre è possibile se gli attacchi e le prese elettriche sono stati già disposti in maniera diversa. 
Anche se piano cottura e lavello saranno sulla stessa linea, l’importante è lasciare tra essi un piano di lavoro libero che permetta di avere facilità di movimento nel momento in cui prepariamo delle pietanze.

Cosa disporre negli angoli della cucina

Gli angoli della cucina componibile possono essere sfruttati in diversi modi. Una soluzione molto pratica consiste nel realizzare un mobile a pentagono che riempia tutti gli spazi laterali e montare una base che segua la forma della parete. In questo modo ogni centimetro è ben utilizzato e nel complesso il piano risulterà armonico e spazioso.

Le soluzioni più contemporanee propongono dei meccanismi con cestelli estraibili, ideali per utilizzare tutta la profondità della base ma al tempo stesso avere facilità di accesso a quello che il mobile contiene.

Un’altra idea per sfruttare l’angolo in maniera ottimale sta nel posizionare un’unica colonna dispensa con ripiani girevoli. Questa scelta permette di organizzare bene tutto lo spazio e mantenerlo ordinato, sia fuori che all’interno. 
Una scelta interessante è quella di pensare alla colonna come unica dispensa della cucina: in questo modo si ha la possibilità di avere tutto in un solo posto, diviso per piani, e avere sempre a portata di mano ciò che occorre per cucinare qualsiasi cosa.

Realizzare una cucina moderna con lavello o piano cottura ad angolo

Alcune soluzioni moderne, soprattutto quelle che prendono spunto da design anglosassoni, suggeriscono di posizionare il lavello in uno degli angoli. Questa può essere una scelta azzardata che, anche se alla vista regala alla cucina un aspetto inusuale e dinamico, in realtà non è molto comodo, sia nell’utilizzo giornaliero che nel mantenere pulita la zona.
Piuttosto, un’idea intelligente e simpatica è quella di inserire nell’angolo della cucina il piano cottura. Questa è un’opzione che permette di montare sui fornelli una cappa più grande del solito che va a riempire l’intero spazio angolare. Una scelta interessante sia in termini di stile che di efficienza.

Arredare la cucina a doppio angolo: conclusioni

Le soluzioni per arredare una cucina a U con doppio angolo sono tante e tutte efficienti. Ognuna di esse può essere presa in considerazione. Tuttavia, gli esperti di Febal Casa suggeriscono sempre di progettare la cucina in base alle proprie abitudini ed alle esigenze di tutta la famiglia.

La cucina ideale, di qualsiasi forma o grandezza sia, è quella costruita intorno a chi la abita. Al di là delle proposte dei designer per la cucina perfetta, la scelta decisiva è quella che rende ogni elemento della stanza funzionale alle proprie abitudini e in linea con i gusti personali.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.