Come arredare una casa soppalcata

Gli appartamenti con soppalco risultano molto dinamici. Realizzare un soppalco in casa tante volte è una necessità per sopperire a spazi molto piccoli. Una scelta che, se affrontata con gusto e attenzione, può diventare un punto di forza della nostra casa.
Per realizzare un soppalco è necessario un soffitto molto alto, tipico delle costruzioni di una volta. La creazione di un livello sopraelevato permette di recuperare metri preziosi realizzando un’altra stanza, ma anche riempire tutto quello spazio che altrimenti rimarrebbe inutilizzato.

Come è fatto un soppalco

Di norma, per poter adibire un soppalco in casa è necessaria un’altezza di almeno 4 metri dal pavimento al soffitto. In questo modo ogni persona avrà libertà di movimento su entrambi i livelli senza soffocare.

Tuttavia, se disponiamo di tale altezza, possiamo comunque realizzare un soppalco che verrà adibito a ripostiglio in cui sistemare tutti quegli oggetti che non vogliamo tenere in giro o che hanno un utilizzo stagionale.

Non è necessario che il soppalco misuri quanto tutta la stanza ma può essere grande abbastanza per posizionare un letto oppure per creare un angolo studio.

La struttura di case con soppalco a vista

Oltre all’aspetto funzionale, è da tenere in considerazione che in genere il soppalco in casa è uno spazio a vista, per cui bisogna fare attenzione alla parte estetica, curando la realizzazione nei dettagli affinché non stoni con il resto della casa.
A seconda dello stile dell’abitazione possiamo, quindi, pensare di creare il nostro soppalco in legno naturale, per ottenere un risultato caldo e accogliente, in metallo se l’arredamento è di stile industriale contemporaneo, o ancora con balaustre a vetri se vogliamo un ambiente luminoso e di ampio respiro.

Come organizzare case piccole soppalcate

Un ambiente piccolo può diventare molto accogliente grazie al soppalco. Un monolocale, così, grazie a un’area rialzata conquista uno spazio in più un cui ospitare il letto, mentre al di sotto ci sarà abbastanza spazio per una zona giorno con divano e tv, oppure un piccolo studio con scrivania.

Si tratta di una soluzione comoda anche in camerette per ragazzi che in questo modo possono ottenere più privacy e più libertà di movimento. Il catalogo MOMENTI. Febal Casa si adatta perfettamente a ogni tipo di soluzione con soppalcatura.

Le idee per ottenere il massimo da una casa soppalcata sono molteplici. In alcuni casi si può lasciare la zona sopraelevata aperta e visibile da ogni parte della camera, oppure decidere di chiudere con pareti in compensato che non arrivano al soffitto. In questo modo ci si assicura discrezione senza perdere la luminosità.

Arredare case con soppalco in legno, in muratura o in ferro

Il soppalco in legno ha la caratteristica di dare alla casa un aspetto romantico perché si tratta di un materiale caldo e accogliente che richiama lo stile rustico. 

Realizzare un soppalco in legno è la soluzione più pratica e veloce, oltre che essere quella che permette di occupare meno spazio. Con il legno si possono creare strutture di vario tipo e giocare con forme e colori per dare dinamicità alla struttura. 

L’unico inconveniente del legno è l’inevitabile scricchiolio dei pavimenti. Fastidio che può essere ovviato realizzando un soppalco in muratura. Una scelta che richiede un lavoro più lungo, ma che dà la possibilità di realizzare anche un impianto elettrico o idrico che arrivi fino alla zona soppalcata.

Strutturalmente, il soppalco in ferro è molto leggero e ha un grande impatto visivo. Scegliere una struttura in ferro è l’ideale se si desidera un arredamento di stile industriale o hi tech, molto giovane e contemporaneo. Il punto sfavorevole è che il soppalco in ferro ha costi elevati rispetto alle due soluzioni precedenti, ma se questo non è un problema, il risultato finale sarà davvero entusiasmante.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.