Soluzioni e consigli d’arredo per la camera da letto classica

La camera da letto è la stanza della casa in cui ci si ritrova con se stessi, si riposa e si ricaricano le energie. Per questo motivo, deve rispecchiare il nostro modo di essere e farci sentire a nostro agio. La scelta dello stile per la camera da letto dipende, quindi, solo dai nostri gusti. 

L’arredamento classico in camera da letto è intramontabile e senza tempo: forme morbide e decori importanti, uniti a colori naturali, fanno degli arredi classici un must che non segue la moda.
Gli esperti Febal Casa ci aiutano a capire come arredare la camera da letto classica per ottenere un ambiente elegante e mai pacchiano.

Colore classico per la camera da letto elegante

Tradizione e romanticismo sono gli ingredienti magici che fanno della camera da letto classica un luogo di grande fascino. Una stanza che rievoca atmosfere lontane ma pur sempre attuali, in cui ogni elemento sembra non invecchiare mai.

Il ruolo principale nella camera da letto classica è determinato dall’equilibrio di forme e colori. Per ottenere un effetto omogeneo è importante decidere la nuance con cui tinteggiare le pareti solo dopo aver scelto i mobili. 

Una camera in stile classico si sposa bene con colori caldi che vanno dal bianco panna al giallo paglierino, l’avorio, uniti a tessuti nelle tonalità del marrone e dell’ocra.
Altri colori adatti a pareti e complementi nella camera classica elegante sono: il tortora, il grigio fumo, fino ai più eclettici lilla e azzurro.

Arredamento classico moderno per la camera da letto

Per quanto riguarda i mobili, il legno è il materiale che regna nella camera da letto classica, sia ieri che oggi, spesso accostato al ferro battuto lavorato. Le forme degli arredi sono arrotondate, sinuose e ricche di dettagli. 

Anche gli armadi risultano capienti e ampi, spesso occupando un’intera parete, se lo spazio lo consente. Un elemento di spicco nella camera da letto classico è il settimino, la cassettiera alta dotata, appunto, di sette cassetti. Nelle camere classiche moderne il settimino può diventare un elemento di rottura scegliendolo vintage ma ridipinto con colori accesi. 
I comodini in questo tipo di camere da letto restano immutati negli anni e sono composti da due o tre cassetti con maniglie, anche con top in marmo in coordinato con il comò.

Il letto per la camera da letto matrimoniale classica

I più romantici ameranno decorare la camera da letto classica con un baldacchino, un elemento che si presta a diventare protagonista della stanza. Il letto a baldacchino può essere in legno o in ferro battuto, dove un’accurata scelta delle tende può fare la differenza. 

Un’alternativa al baldacchino è il letto a testata alta, con imbottitura elegante a effetto trapuntato in velluto o seta. Per uno stile più sobrio, si può optare per testata in legno o con cornice.

Camera da letto classica moderna: il lampadario e gli accessori

Nella stanza da letto classica la luce è in grado di dare stile e esaltare gli arredamenti. Il lampadario in questo caso è in ferro battuto con dettagli in vetro o ceramica, oppure impreziosito da gocce di cristallo.

Un’altra alternativa più essenziale è data dal lampadario con cappello in tessuto, da abbinare agli abat-jour o ai tessuti. 

La camera potrà poi essere completata da accessori che possano impreziosire l’ambiente senza appesantire troppo. Una poltroncina da lettura, un pouf o una sedia imbottita possono diventare un dettaglio speciale, rendendo la camera da letto più accogliente e funzionale.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter