Tutta la funzionalità del mobile angolare da cucina

Le soluzioni con mobile angolare in cucina sono tra le più amate nelle case moderne. L’idea di ottimizzare gli spazi e sfruttare al meglio ogni singolo metro quadrato accomuna un po’ tutti, soprattutto in quegli appartamenti dotati di open space con angolo cottura

Gli angoli sono quegli spazi della casa che maggiormente rischiano di restare inutilizzati perché, qualsiasi cosa decidi di sistemare, potrebbe non essere facilmente accessibile. 

In realtà, non è così se si scelgono soluzioni salvaspazio ad hoc che consentono di sfruttare l’angolo della cucina come qualsiasi altra zona. Per questo, quando si progetta una cucina ad angolo, è importante prima di tutto pensare alla funzionalità. 

Esistono diversi tipi di mobili angolari che aiutano in questo senso. Scopriamo quali sono e come sfruttarne le potenzialità.

Tipi di mobile angolare da cucina

Le cucine standard in genere hanno una base di 57 cm di profondità, per cui l’angolo sarà profondo circa 80 cm. Considerando che il ripiano più basso in genere si trova a soli 15 cm dal pavimento, ciò si traduce in uno spazio poco pratico. 

Una grande cucina inizia con un ottimo design, quindi è molto importante considerare le tue opzioni fin dall’inizio. Gli oggetti conservati negli angoli della cucina sono naturalmente più difficili da raggiungere. Per questo motivo, è meglio utilizzare questi mobili per utensili o piatti che usi meno frequentemente. 
Gli oggetti più piccoli che vengono usati frequentemente possono anche essere riposti in un contenitore ordinato nell’armadio ad angolo. Ciò rende più comodo estrarli quando necessario e più veloce spostarli quando si cercano altri oggetti riposti dietro di loro.

Installare un mobile angolare in cucina con cassetti

I cassetti possono essere facilmente estratti, consentendo di portare avanti gli oggetti riposti sul retro dell’armadio, senza dover prima rimuovere tutto ciò che è stato impilato davanti a loro.
I cassetti estraibili possono essere posizionati in diagonale nell’angolo dell’armadio e realizzati alla profondità che si adatta agli oggetti che dovrebbero contenere. I cassetti angolari, inoltre, si adattano a qualsiasi tipo di mobile cucina, da quelle moderne alle classiche.

Scegli ante intelligenti per il mobile angolare in cucina

Se preferisci delle mensole fisse, evita allora le ante troppo strette. Porte più larghe su cardini a 180 gradi ti permetteranno di aprire completamente l’angolo.
Un’altra soluzione è installare porte a libro che si aprono sullo stesso lato. Ciò è particolarmente utile quando lo spazio sul lato dell’angolo è un po’ stretto. Addirittura, se lo spazio è limitato su entrambi i lati, puoi lasciare le porte libere e usarlo come scaffalatura aperta.

Crea un mobile angolare in cucina con dispensa walk-in

Rubando un po’ più di spazio a sinistra e a destra dell’angolo, puoi creare una dispensa a tutta altezza. Poiché l’angolo è ora accessibile, puoi sfruttare al massimo lo spazio con i ripiani dall’alto verso il basso. 
Una dispensa walk-in funziona particolarmente bene per una famiglia più numerosa o per chi riceve spesso ospiti. In questo caso, assicurati che la porta d’ingresso sia larga almeno 60 cm per consentire un facile accesso. E non pensare che la tua cucina sarà troppo piccola per questo. La quantità di spazio di archiviazione che guadagnerai compenserà quel po’ di spazio perso.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.