Arredare la scala a chiocciola: una guida

Come abbellire una scala a chiocciola che sta al centro della stanza? Non sempre le si presta la dovuta attenzione, eppure la scala è una struttura architettonica che pesa nello spazio di un’abitazione su due piani o più. 

Tra le tante tipologie possibili, la scala chiocciola resta quella più pratica quando non si vuole rubare superficie alle stanze. Per essere a norma di legge, basta infatti rispettare il diametro minimo di 110/120 cm, se a pianta circolare. Ma si può anche stare più compatti se si sceglie un modello di scala a chiocciola a pianta quadrata: solo 100 cm. 

Niente a che vedere insomma con gli ingombri richiesti dalle scale a rampa che si arrampicano lungo una parete o con l’estrosità di una soluzione personalizzata.
Con la scala a chiocciola, in un metro quadrato o poco più, si può alloggiare la struttura che si innalza verso un soppalco o una mansarda oppure che si avvita verso il basso per collegare una taverna o un seminterrato. Anche se è solo un piccolo metro quadrato, bisogna curarlo con attenzione affinché possa fondersi armoniosamente con lo stile e l’arredo dell’ambiente in cui si colloca.

Scala chiocciola: varianti e tipologie

Le varianti di design della classica scala chiocciola sono la scala elicoidale, generalmente molto spaziosa, e la cosiddetta scala semichiocciola, che accosta una rampa della scala a giorno con una chiusura a chiocciola. 

Al contrario di quella elicoidale, che è già scenografica perché, invece di avvolgersi attorno al piantone centrale, forma il motivo arioso a doppia elica che sorregge la struttura, la scala a chiocciola potrebbe risultare povera e fin troppo essenziale. Valorizzarla nel modo giusto è fondamentale.

La scala a chiocciola: perfetto industrial style

Per poter decidere come abbellire una scala a chiocciola, bisogna innanzitutto considerare lo spazio attorno. Oggi che lo stile industriale è di grande tendenza, la scala a chiocciola in metallo nero si rivela una scelta perfetta, facile da integrare in un ambiente dall’arredo contemporaneo. 
Si può accostare la scala minimale a una composizione di scaffalature in metallo nero, da ancorare a parete o a soffitto, e legare visivamente la struttura della scala in una soluzione di arredo di grande impatto e versatilità, elegante in soggiorno, all’ingresso e anche in cucina.

Valorizza la parete dietro alla scala a chiocciola

Per enfatizzare una scala interna devi concentrarti soprattutto sulle pareti che la stanno accanto. Puoi scegliere una carta da parati d’effetto o un colore a contrasto che metta in risalto la sinuosità della scala chiocciola. Ogni genere di carta da parati può vestire l’ambiente, fai solo attenzione a non modificare la percezione dei volumi, soprattutto se la zona che ospita la scala è piccola
Valorizzare la parete portante è comunque un ottimo trucco per dare rilevanza alla scala. Sia che ti concentri sulla sua struttura o sull’ambiente interno, gioca pure con i colori ma rimani sempre coerente con lo stile adottato nella stanza.

Idee per abbellire la scala a chiocciola

  • Decorare la parete – soprattutto con la scala semichiocciola che si appoggia a un’ampia porzione di muro – rivestendola con dipinti, specchi o fotografie è sempre una buona soluzione. 
  • A terra, accanto o sotto i gradini, si possono aggiungere piante in vaso di differenti altezze, varietà e dimensioni. L’importante è evitare l’aspetto caotico e non ostacolare il percorso rendendolo pericoloso.
  • Le luci possono dare eleganza alla scala a chiocciola buia e stretta: puoi mettere i faretti al soffitto, le catene luminose che decorano la ringhiera e le applique alla parete per accompagnare il percorso in salita. Sono tutte ottime alternative per creare un’atmosfera intima, quasi teatrale, che aggiunge grazia alla scala.
  • Giocare con i colori della struttura per vivacizzare e personalizzare lascala a chiocciola serve a dare maggiore valore a una struttura basica. Si può anche intervenire su un progetto di scala a chiocciola personalizzando le alzate con rivestimenti in ceramica o in pietra. Sono piccoli dettagli che si fanno subito notare, aggiungono personalità e magari creano un rimando con gli elementi decorativi utilizzati nella cucina o nel soggiorno che ospita la scala.
Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.