Come arredare con una scrivania di design

Archiviata la disposizione a cubicoli così come la suddivisione in stanze tradizionali, oggi lo studio è uno spazio aperto dove è bello sperimentare e dare vita a soluzioni accoglienti. Studi e uffici stanno diventano luoghi al passo con i tempi dove si può sperimentare, creare ambienti accoglienti ed essere anche fonte di aspirazione per interni accattivanti e moderni. Nell’epoca del coworking e del lavoro da remoto, il tavolo o la scrivania di design si pongono come pezzi unici, elementi di arredo che possono essere condivisi e che portano una nota elegante all’ambiente. A casa come in studio. Vediamo come allestire una postazione confortevole e pratica con una scrivania di design al centro.

Organizza lo spazio per la scrivania di design

Quando si lavora da casa è importante avere un spazio proprio dove sentirsi lontani dalle distrazioni. Ovunque si può organizzare una zona di lavoro piacevole, anche in pochi metri quadri. Per esempio c’è chi suggerisce di convertire lo spazio interno all’anta di un armadio, così come è frequente allestire una zona della libreria di design come scrivania. Si può riarredare la stanza degli ospiti, quella che non si utilizza mai. E perché non organizzare anche solo un angolo studio nel soggiorno? Basta un tavolo o una scrivania per avere una postazione di design dalla vocazione smart. Quello che conta è avere un luogo da personalizzare per potersi ispirare, concentrare ed estraniare.

Progetti di design con scrivania annessa

Oggi la scrivania da studio di design è quella ampia, che coniuga estetica e funzionalità. In un luogo dove si passa la maggior parte della giornata è necessario che anche il tavolo da lavoro sia progettato per essere al passo con i tempi. Serve un mobile che permetta condivisione e connessione. In uno studio contemporaneo, quindi, il lusso di una scrivania di design in legno si accompagna a una dotazione che migliora l’esperienza lavorativa con sistemi che nascondono cavi, prese usb e accessori tecnologici performanti.

Avere un ufficio a casa è sempre una buona idea anche per chi non lavora da remoto. Uno spazio da dedicare interamente alla propria creatività e produttività è utile a tutti. Non sempre, però, c’è spazio per trasformare una stanza intera in studio e in realtà non è nemmeno necessario.
Nella collezione Home Office Febal Casa trovi modelli smart che permettono di vivere anche a casa le ore di lavoro con il totale comfort e l’eleganza, grazie a progetti di scrivanie di design versatili e multitasking.

Meglio il tavolo o la scrivania di design?

Per arredare una zona studio a casa non servono molti mobili, basta cominciare a pensare fuori dagli schemi. Se hai bisogno di un piano di lavoro ampio e non hai lo spazio dove posizionarlo, usa il tavolo da pranzo: aggiungi una o più poltrone comode da avvicinare quando il tavolo diventa la tua scrivania. Ti basta poco spazio? Allora scegli l’angolo più tranquillo di casa, meglio se gode della luce della finestra: il sole migliora l’umore e avere una vista sull’esterno aiuta anche a fare esercizio oculare, per non tenere sempre gli occhi sul monitor. 
Per quanto riguarda arredamento e decorazioni vale sempre la regola del “meno è meglio”. Perché nell’ordine la mente lavora con meno fatica. L’importante è accostare alla scrivania degli scaffali o una libreria in modo da avere a portata di mano tutto il necessario, come nella pratica soluzione con piano d’appoggio Palco e pensili Deck del sistema Diciotto di Febal Giorno.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter