Come creare un ufficio in casa

In questi tempi in cui la flessibilità delle aziende sta dando sempre più spazio alla possibilità di lavorare fuori dall’ufficio, si fa strada la nuova esigenza di creare un posto per dedicarsi all’home office

Esigenza che accontenta anche quelle persone che lavorano in proprio e non vogliono aprire uno studio vero e proprio, decidendo di lavorare nella propria abitazione, adibendo una stanza a uso ufficio.
Per rispondere a queste necessità, gli esperti Febal Casa in questo articolo suggeriscono una serie di idee per realizzare un ufficio in casa, anche se lo spazio è poco e dobbiamo accontentarci di un piccolo angolo home office.

Come creare un ufficio in casa

Chi lavora al pc non ha bisogno di grandi spazi di lavoro. Basterà una scrivania ben illuminata sfruttando un angolo libero del salotto, o una scrivania di design per dare un tocco di stile all’angolo lavoro in soggiorno, in camera da letto o, se possibile, in corridoio. 
L’importante è realizzare uno spazio comodo, funzionale e anche bello da vedere. Lavorare in un posto in cui ci sentiamo a nostro agio, infatti, può fare la differenza, permettendoci di rendere le ore passate alla scrivania produttive e piacevoli.

 Come fare un ufficio in casa con soppalco

Abbiamo bisogno di privacy e tranquillità per lavorare? Sfruttiamo le altezze e realizziamo un piccolo ufficio in una zona soppalcata della casa. Con una soluzione del genere possiamo allestire il nostro studio anche in un paio di metri quadrati.

In questo modo possiamo sfruttare la parte sottostante con un armadio o qualche scaffalatura come quelle proposte dalla Linea Diciotto utili a catalogare il materiale da lavoro, oppure di utilizzo per gli altri membri di casa.

Come organizzare un angolo ufficio in casa

Stai arredando una casa piccola? Dovremo accontentarci di un piccolo angolo studio. In questo caso potremmo disporre di una scrivania ad angolo tra due armadi o due muri su cui posizionare mensole utili per riporre libri e faldoni.

Per lavorare serenamente può bastare anche solo una scrivania con cassetti e cassettini in cui riporre tutto il necessario e tirarlo fuori quando serve. Possiamo porla sotto una finestra o in un punto ben illuminato del corridoio, integrandola con lo stile della casa in modo che non diventi un elemento di disturbo.
Con l’aiuto della libreria Trenta di Febal Casa possiamo creare un angolo tutto nostro dedicato al lavoro, separando il soggiorno dalla zona lavoro.

Come arredare un ufficio in casa

Lavorare in casa non vuol dire stare scomodi. Per poter produrre al meglio anche in uno spazio piccolo è fondamentale sentirci a nostro agio. Disporre di una scrivania spaziosa e di una sedia ergonomica ci eviterà mal di schiena.

L’illuminazione è un altro elemento imprescindibile in un ufficio. Collocare lo spazio di lavoro in prossimità di una finestra ci permette di arieggiare l’ambiente facilmente e di non sforzare troppo la vista. 

Se questo non è possibile, per i lunghi mesi invernali in cui la luce naturale è scarsa, oltre alla luce data dal lampadario da soffitto o dalla lampada da terra, è indispensabile una lampada da scrivania, meglio se con braccio regolabile da direzionare dove serve.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter