Soluzioni di arredo per la cucina ad angolo con isola

Chiunque ami passare del tempo ai fornelli sa quanto può essere funzionale una cucina ad angolo con l’isola. Si tratta di una composizione che permette di avere diversi piani da lavoro, spazi ben sfruttati e la massima ottimizzazione dei movimenti
La cucina angolare con isola o penisola organizzata in modo intelligente è capace di dare il meglio di sé anche dal punto di vista estetico, diventando la protagonista assoluta e il punto focale della casa.

Perché scegliere una cucina angolare con isola

Le cucine angolari sono la soluzione perfetta per creare un ambiente comodo e armonioso quando si hanno a disposizione ampi spazi. Anche la zona living open space viene valorizzata da una composizione ad angolo, soprattutto se abbinata a un’isola centrale multifunzione che arreda e divide gli ambienti perfettamente.
L’isola in cucina crea uno spazio conviviale per la famiglia e gli ospiti, un elemento attorno a cui consumare la colazione o un aperitivo e restare insieme anche mentre si preparano i pasti.

I vantaggi della cucina ad angolo con isola

Le cucine angolari hanno il pregio di essere compatte, riuscendo a racchiudere in poco spazio tutti gli elementi indispensabili in cucina. 

Sono anche una soluzione economica in fase di ristrutturazione di una casa, perché permettono di sfruttare gli impianti a piacimento senza bisogno di fare grandi manovre. 

Inoltre, la cucina angolare dà ampia libertà di personalizzazione. In queste composizioni, gli elettrodomestici possono essere disposti in maniera strategica in modo da creare uno spazio di lavoro racchiuso in un triangolo equilatero. Questo permette di ridurre e ottimizzare i movimenti per cucinare con poco sforzo.

Cucina angolare con isola o penisola?

L’isola in cucina consiste in un elemento completamente separato dal resto dei mobili, solitamente collocato al centro della cucina angolare, o di fronte a una composizione lineare. 

La penisola, invece, conserva le stesse caratteristiche dell’isola ma ha un lato (solitamente uno dei più corti) collegato al resto del mobilio. Questa scelta è quella più indicata se lo spazio a disposizione è modesto e si vuole utilizzare la penisola anche come tavolo da pranzo
Che si scelga l’una o l’altra, però, la prerogativa più importante è che la cucina ad angolo con isola o penisola prenda posto in un open space, dove sicuramente esprime al meglio il suo potenziale, differenziando gli ambienti e frazionando lo spazio senza necessità di alzare muri divisori.

Come arredare le cucine angolari con isola

La cucina angolare ha il pregio di potersi adattare alle abitudini di vita e alle esigenze di utilizzo. Esistono numerose variabili che possono essere modificate senza compromettere la funzionalità dell’insieme.

Nella progettazione di una cucina ad angolo prenderemo prima di tutto in considerazione la disposizione di lavello e piano cottura, che possono essere collocati sullo stesso lato, se vogliamo lavorare senza muoverci troppo, oppure separati, se ci piace fare due cose contemporaneamente. 
Attorno a questi elementi si può creare una struttura avvolgente che oltre alla funzionalità sia in grado di soddisfare l’aspetto estetico. La Collezione Modula di Febal Casa, con le sue finiture delicate e la varietà di scelte componibili si presta perfettamente a sviluppare la perfetta cucina ad angolo per ogni casa.

Rimani aggiornato sulle novità
del mondo Febal Casa.
Iscriviti alla newsletter